mercoledì 29 luglio 2015

Sharknado 3: Oh Hell No! (2015)

In una vecchia pubblicità si diceva "Il Natale quando arriva, arriva". Lo stesso vale per l'estate, che da qualche anno mena seco, almeno in America e sul canale SyFy, l'imprescindibile appuntamento con Sharknado, una delle saghe più sfacciatamente trash mai create da mente umana. Ed è per questo che mi appresto a parlarvi di Sharknado 3: Oh Hell No!, diretto dal regista Anthony C. Ferrante.


Trama: dopo essere stato premiato nientemeno che dal presidente degli Stati Uniti, Fin cerca di raggiungere la famiglia ad Orlando, prima che un MURO di tornado zeppi di squali si abbatta su tutta la Costa Est, cancellandola dalla faccia della Terra...


"Oh Hell No!". Un'esclamazione che viene pronunciata da uno dei personaggi del film, giustamente stufo di tutti gli squali che cadono dal cielo, ma anche un'anticipazione di quello che passerà più volte per il cervello allo spettatore durante la visione della pellicola. Se il primo Sharknado era una supercazzola priva di serietà, se il secondo capitolo era una becera scusa per inanellare un'infinita serie di autocitazioni e guest star, come si potrebbe infatti definire Sharknado 3 se non un "ecchecca**o, no! Ancora?" di dimensioni epiche? Fin dalla sigla iniziale che fa il verso ai film di James Bond viene chiarito allo spettatore che questa volta il terzo capitolo della saga creata da Ferrante e prodotta dalla Asylum sarà un esagerato trionfo di sboroneria al limite del supereroismo; Fin non è più l'ingenuo salvatore "per caso" di un tempo, bensì uno sharknadologo a tutti gli effetti che, oltre a portare una sfiga paurosa, riesce persino a "sentire l'odore degli squali nell'aria" e ha un rapporto privilegiato col Presidente degli Stati Uniti, la capacità di pilotare aerei e financo uno shuttle. Gli sharknado poi non si limitano più a spantegare squali a destra e manca ma distruggono direttamente intere città (e non città qualsiasi, attenzione!) e le bestiacce zannute, apparentemente, aspettano il tempo che corre tra un tornado e l'altro negli strati più gelidi dell'atmosfera terrestre, alla faccia del non poter respirare fuori dall'acqua (ma forse c'è il mare di nuvole come in One Piece?). Già questi di per sé sono dei bei WTF (come se non lo fosse già abbastanza l'idea stessa di uno sharknado) ma stavolta Ferrante e compagnia ci hanno dato giù pesante con sangue finto, guest star che muoiono male (non vi dico chi diventerà un uomo torso ma quello è stato l'unico momento in cui ho riso fino alle lacrime) esplosioni, botti, urla, devastazione, raggi della morte supersegretissimi e destini finali talmente tirati per i capelli che ho dovuto ripetere la visione di alcune sequenze un paio di volte per essere sicura che davvero davanti ai miei occhi si stessero palesando scene simili.


A differenza dei primi due capitoli c'è da dire che Sharknado 3 è MOLTO ambizioso. L'azione si snoda in parecchie città degli Stati Uniti e financo nello spazio, inoltre sono riusciti a tirare dentro persino un'icona trash come "Boozy" David Hasselhoff (l'unico motivo per cui mi sono decisa a dare l'ennesima chance alla saga ma, a dirla tutta, il suo personaggio è talmente insignificante e banale che non mi è scappato nemmeno da ridere...) ma il problema è che il film è anche MOLTO brutto. Intendo, più brutto dei suoi due predecessori, il che è tutto dire. Persino io che non ne capisco una fava di regia, fotografia, effetti speciali e montaggio ho intuito che forse stavolta i realizzatori avevano superato sé stessi in quanto ad inettitudine e, spulciando qui e là su internet, ho avuto la conferma che ormai, dopo millemila film, anche il mio "senso di Ragno" si è affinato: per realizzare Sharknado 3 erano infatti stati richiamati tutti quelli che avevano lavorato al primo, storico (e già graficamente orrendo, intendiamoci) capitolo ma siccome i poveracci avevano chiesto un diverso contratto e erano entrati in sciopero proprio durante le riprese, è stato deciso di rimpiazzarli con manovali privi di esperienza. Bravi!! Complimenti proprio! Avessero rimpiazzato anche Tara Reid, sempre più rifatta ed inespressiva, o quel mezzo pucchiaccone di Cassie Scerbo, costretta ad interpretare la parte della fatalona guerriera traumatizzata dalla visione ravvicinata dell'interno di uno squalo! Insomma, ormai (??) la saga Sharknado fa acqua da tutte le parti e non bastano il continuo avvicendarsi di guest star sempre meno blasonate (e che comunque la maggior parte dei teenager non riconoscerebbe: capisco Ciccio Martin ma quale ragazzino ricorda Jones di Scuola di polizia o la mocciosa de La macchina nera???), il carisma (!) di un Ian Ziering sempre più convinto del suo ruolo o la serrata interazione col pubblico a base di hashtag e sondaggi. E a proposito di quest'ultima questione, io getterei la spugna ma sono curiosa di sapere cos'hanno deciso i fan per Sharknado 4 dopo quel trionfo di WTF che hanno avuto il coraggio di chiamare "finale", quindi vi ridò sicuramente appuntamento all'anno prossimo, mannaggia ai pescetti!


Del regista Anthony C. Ferrante (che compare anche nei panni di un membro della NASA) ho già parlato QUI. Di Ian Ziering (Fin Shepard), Tara Reid (April Wexler) e David Hasselhoff (Gilbert Grayson Shepard) ho parlato invece ai rispettivi link.

L'ho trovata per caso sul web. Siccome sto ridendo da due ore non potevo non metterla!
Bo Derek (vero nome Mary Cathleen Collins) interpreta May Wexler. Americana, la ricordo per film come L'orca assassina, 10 e Tarzan l'uomo scimmia, inoltre ha partecipato a serie come Settimo cielo e CSI - Miami. Anche produttrice, ha 59 anni.


Michael Winslow interpreta Brian "Jonesy" Jones. Indimenticabile Jones della saga Scuola di polizia (personaggio che lui stesso ha doppiato nell'omonima serie animata e in un episodio di Robot Chicken), lo ricordo per altri film come Balle spaziali e inoltre è stato la "voce" di Mogway e Gremlins in Gremlins; ha partecipato anche a serie come Love Boat, Harry e gli Henderson, Detective Extralarge e, come doppiatore, a un episodio de I Griffin. Americano, è anche sceneggiatore e produttore, ha 57 anni.. e lo rivedremo in Lavalantula, che ho intenzione di guardare nei prossimi giorni.


Cassie Scerbo era già apparsa nel primo Sharknado sempre nel ruolo di Nova mentre l'attrice che interpreta la figlia di Fin, Claudia, è cambiata ed ecco spiegato il recurring joke del cambio di tinta (Aubrey Peeples era bionda mentre Ryan Newman è mora). Tra le altre guest star che sono riuscita a riconoscere segnalo la presenza dell'ex "Malcom in the Middle" Frankie Muniz, dell'imprenditore nonché proprietario dei Dallas Mavericks e della Magnolia Pictures Mark Cuban ("squalo", ovvero potenziale investitore, del reality americano Shark Tank, nel quale aspiranti imprenditori presentano le loro idee a questi abbienti ricconi) nei panni del presidente, del cantante Ne-Yo (l'agente Devoreaux), del wrestler Chris Jericho (l'addetto alle montagne russe), della scrittrice Jackie Collins (sorella minore di Joan Collins, interpreta sé stessa), dell'ex bambina prodigio (nonché protagonista di cult come Il cane infernale e La macchina nera) Kim Richards nei panni della svampita Babs Jensen, di Jerry Springer (l'incauto turista che vorrebbe posare davanti a uno squalo) e ovviamente del creatore delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, George R.R. "Ciccio" Martin. Detto questo, nell'attesa che esca l'anno prossimo Sharknado 4, se Sharknado 3 vi fosse piaciuto recuperate Sharknado e Sharknado 2: The Second One. ENJOY!


32 commenti:

  1. Ma non ho capito... esistono fans di sta roba?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finora nella sua bruttezza mi ha divertito in ogni capitolo. Mi piacciono abbastanza i film Asylum sui mostri (quelli sulle catastrofi come Apocalypse Pompeii e 100 grasi sotto zero no, son noiosi) perchè riescono a inventarsi assurditá nuove ad un ritmo da catena di montaggio. Appena dopo che riuscirò a vedere Sharknado 3 toccherà a Sharktopus vs Whalewolf!

      Elimina
    2. SHARKTOPUS VS WHALEWOLF????Corrro a cercarlo.
      Anche noi siamo fans dei sharknado,non vedo l'ora di vedere anche questo,per quanto poracciume possa essere!

      Elimina
    3. @lazyfish Guarda che stavolta la poratcheria non ha davvero limiti, donna e khal avvisati...!

      @Obsidian: come vedi... non faccio in tempo a mettere il post che piovono commenti manco fossero polpette XD

      @Alfonso: guarda, a me basta già Sharknado. Ma mi girano le palle perché non sto trovando Lavalantula!! >.<

      Elimina
    4. Ormai è un "So Bad, It's Good"!

      Elimina
    5. Secondo me ormai è solo bad!

      Elimina
    6. A noi è piaciuto,patatine e rutti sul divano e via!E da buoni amanti del trash,abbiamo visto ed apprezzato,di recente,pure LAVALANTULA,con i megaragnoni che escono dai vulcani XD XD XD

      Elimina
    7. Lavalantula io non riesco a trovarlo mannaggia, vorrei vederlo eccome!!! :-(

      Elimina
  2. A quanto mi pare di capire da questa recensione non fa nemmeno ridere! A me i primi due avevano divertito molto... Vedremo con il terzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, io ho riso solo con la scena del torso, come hai potuto leggere. Nemmeno l'Hoff mi ha strappato la risata!! T__T

      Elimina
  3. Conosco la serie di fama grazie principalmente alla recensione storica su youtube di Yotobi sul primo capitolo, ma davvero non riuscirei a reggerlo nemmeno per mezzora.
    Però sono convinto che se lo avessi visto vent'anni fa lo avrei sicuramente adorato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so, sai. E' talmente poraccio che al confronto i film che guardavamo negli anni '80 sono dei capolavori di tecnica!! XD

      Elimina
  4. Risposte
    1. Occhio che adesso arriva Ian Ziering XD

      Elimina
  5. Sono in ferie e non l'ho ancora recuperato, ma appena torno è mio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi, Forduzzo! XD
      Buone ferie intanto!

      Elimina
  6. Hai riassunto tutto alla perfezione, Sharknado è come Natale, anzi come il pranzo di Natale.
    Caciarone, con tua zia che ti dice "Mangia! Sei Sciupato!" prevedibile nel suo andamento, ma finisce sempre allo stesso modo con un pò di nausea ma non la panza piena, Trash finchè vuoi ma imperdibile... Celebrerò il Natale una di queste sere, poi ti farò sapere come ho trovato l'abbuffata ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parlare di Natale con sto caldo è deleterio, sappilo!
      Dai, aspetto di leggere il tuo post allora!

      Elimina
  7. e questo mi tocca recuperarlo....tipo subito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, che diamine, sei già in ritardo... credevo voi maschietti mi avreste superata con le tempistiche!! XD

      Elimina
  8. Io per prima cosa devo recuperare il primo! Nonostante lo splatterone è un sacco che mi propongo di vederlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Splatterone fatto a computer quindi tranquilla, non ti farà impressione nemmeno un po' :D

      Elimina
  9. Mi tocca vederlo... Anche se non ti nego che mi sono un po ridimensionato. Peccato, speravo in ondate maggiori di trash.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, anche io. O meglio, il trash c'è ma non fa ridere!

      Elimina
  10. Penso che sia troppo trash persino per me XD
    Ma solo per la presenza del 'middle' potrei vederlo *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il Middle si vede davvero poco, quindi non ne vale nemmeno la pena! :D

      Elimina
  11. Ma è trash na mmerda, o trash sublime? Percé se è la seconda, verrà rivalutato dalle generazioni future! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no è la prima, dubito lo rivaluteranno in futuro!!

      Elimina
  12. Ah dimenticavo,è già in arrivo il 4!!!!!!
    http://www.imdb.com/title/tt4831420/?ref_=fn_al_tt_1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì lo sapevo già... l'anno prossimo me tocca XDXD

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...