domenica 2 giugno 2013

Bollalmanacco On Demand: Il giorno della Bestia (1995)

Dopo tempo immemorabile torna la rubrica On Demand, che purtroppo viene spesso lasciata al palo a causa dell’egoismo cinefilo della sottoscritta. Questa volta è toccato all’horroromane Matteo propormi la visione dell’incredibile Il giorno della Bestia (El dia de la Bestia), diretto nel 1995 dal regista Álex De La Iglesia. Per la cronaca, il prossimo film On Demand sarà Persepolis di Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi. ENJOY!!


Trama: un prete spagnolo, dopo aver decifrato l’Apocalisse, si convince che l’Anticristo nascerà a Madrid la notte di Natale. Il sacerdote cercherà così di arrivare a uccidere il demoniaco pargolo compiendo le azioni più malvagie, così da conquistare la fiducia del Diavolo…


Il giorno della Bestia è una pellicola a dir poco esilarante e non potrò mai ringraziare abbastanza Matteo per avermi fatto scoprire questo incredibile mix di horror (poco) e humour nero (tanto, tantissimo!), popolato da personaggi talmente borderline che sembrerebbero usciti dritti da un film di Almodovar o John Waters. Álex De La Iglesia si inoltra tranquillamente nei meandri del trash e del grottesco senza mai risultare troppo eccessivo o blasfemo, nonostante l'argomento trattato avrebbe potuto dare il La a cose ben più turpi di quelle mostrate: il prete protagonista della pellicola decide di darsi al male per ingannare il Demonio, ma gli atti malvagi che compie sono davvero all'acqua di rose e quelli più gravi, come l'omicidio, sono causati più dalla sfortuna che dall'effettiva volontà del sacerdote. Considerato quante volte si sente parlare di pedofilia, violenze sessuali ai danni di persone deboli e conseguente insabbiamento delle alte sfere e ricollocazione dei colpevoli in un'altra parrocchia, l'idea di un prete che ruba, picchia le persone e invoca Satana fa quasi sorridere per la sua ingenuità infantile, soprattutto perché il protagonista, per quanto troppo spesso faccia delle figure barbine da primato, riesce a mantenere fino alla fine la sua dignità ed integrità morale.


Attorno a questo prete, come ho detto, gira un bestiario di personaggi a dir poco esilaranti, tra i quali spiccano il metallozzo ciccione José María e il conduttore cialtrone Caban. Questi due figuri, assieme al sacerdote, diventano parte di un'ideale Santa Trinità destinata a combattere le forze del male incarnate dall'organizzazione proto-nazista Limpia Madrid; se il protagonista potrebbe essere il Padre, origine della crociata intrapresa dai tre, l'ingenuo José María potrebbe essere il Figlio destinato a farsi depositario della parola del Sacerdote e a sacrificarsi per il bene di tutti, mentre Caban potrebbe essere lo Spirito Santo, che attraverso il mezzo televisivo cerca di risvegliare più coscienze possibili. Ovviamente sulla strada del trio si pareranno mille difficoltà, ma se credete che Satana ci metterà palesemente lo zampino sbagliate di grosso! Il giorno della Bestia, infatti, vira in campo dichiaratamente horror e "fantastico" non più di un paio di volte, mentre per la maggior parte della durata lo spettatore viene lasciato ad interrogarsi sulla sanità mentale del protagonista (nonché della reale conoscenza in campo mistico di Caban, che sembra più il mago Casanova spagnolo) e a ridere dei suoi goffi tentativi di ingraziarsi il Diavolo. Tra vecchi che girano nudi, procaci attricette meno che vergini, corsi di disegno per corrispondenza e cartine allucinogene c'è davvero poco da aver paura ma questo esilarante ibrido tra black comedy e horror, reso ancora più divertente da dialoghi frizzantissimi, è una bestia strana che i cinefili desiderosi di sperimentare non dovrebbero lasciarsi scappare!


Della nostrana Maria Grazia Cucinotta, che interpreta Susanna, ho già parlato qui.

Álex De La Iglesia (vero nome Alexandro De La Iglesia Mendoza) è il regista e cosceneggiatore della pellicola. Spagnolo, ha diretto film come Azione mutante, La stanza del bambino e Ballata dell’odio e dell’amore. Anche produttore e attore, ha 48 anni e tre film in uscita, tra cui un probabile seguito di The ABCs of Dead.


Álex Angulo (vero nome Alejandro Angulo Leon) interpreta il prete. Spagnolo, ha partecipato a film come Azione mutante, Carne trémula, Il labirinto del fauno e Imago mortis. Anche produttore, ha 62 anni e un film in uscita. 


Armando De Razza (vero nome Maurizio De Razza) interpreta Caban. Italianissimo, de Roma, nasce come cantante nelle storiche trasmissioni di Renzo Arbore (dove, per l’appunto, faceva il cantante pseudo spagnolo) e poi partecipa a film come Il grande cocomero, Maschi contro femmine, Femmine contro maschi e Volare – La grande storia di Domenico Modugno. Ha 58 anni.


Santiago Segura (vero nome Santiago Segura Silva) interpreta José María. Spagnolo, ha partecipato a film come Azione mutante, Blade II, Beyond Re-Animator, Hellboy, Hellboy II: The Golden Army e Ballata dell’odio e dell’amore. Anche produttore, regista e sceneggiatore, ha 48 anni e un film in uscita. 


Inaspettatamente, tra gli interpreti spunta nei panni del produttore televisivo nientemeno che Gianni Ippoliti, uno di quegli storici, trashissimi figuri che popolano la tv italiana più o meno dagli anni ’70. A parte questo, se Il giorno della Bestia vi fosse piaciuto consiglio la visione di Dellamorte Dellamore, Sospesi nel tempo, La casa, La casa 2, L'armata delle tenebre, Splatters - Gli schizzacervelli, Bad Taste e Il presagio. ENJOY!!

12 commenti:

  1. Sembra un film estremamente malato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No guarda ho visto ben di peggio... chiamiamolo grottesco, è meglio!
      Comunque un'occhiata dagliela!!

      Elimina
  2. Bene a sapersi, lo metto in lista. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvai, poi torna a farmi sapere che ne pensi! ^^

      Elimina
  3. Film poco conosciuto ma molto carino ^^ Ricorderò sempre il momento i cui, parlando di evocare il diavolo con una cassetta di musica metal, José Maria risponde "è DEATH metal. C'è differenza" XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jose María è diventato il mio idolo, mi ha fatto una tenerezza infinita XDXD

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ahahaah effettivamente è un personaggione indimenticabile!

      Elimina
  5. Ecco maledizione, devo ancora vederlo sto maledetto film. E dire che l'hanno passato pure in tv...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Non ne avevo idea... cavoli, la nostra TV sta diventando "avanti" o__O

      Elimina
  6. Josè Maria miglior amico che vorrei!!! Comunque filmone, davvero un filmone e anche io l'ho visto in Tv un paio di anni fa con gradtia sorpresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah qui bisogna fondare un José María fan club!
      Bene, alla fine pare fossi l'unica a non conoscere ancora questo filmozzo :PP

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...