domenica 21 agosto 2016

Il Bollodromo #27 - Stranger Things

DUE Bollodromi a distanza di pochissimo tempo? E che, siamo matti? No, è solo che anche io dovevo dire la mia sulla serie che TUTTI hanno guardato quest'estate, ovvero la splendida Stranger Things, distribuita da Netflix e creata dai Duffer Brothers, al secolo Matt e Ross Duffer, americani, classe 1984. ENJOY!


Di cosa parla?
Ad Hawkins, cittadina dell'Indiana, il piccolo Will scompare senza lasciare traccia, lasciando nello sconforto la famiglia e gli amici Mike, Dustin e Lucas. Poco tempo dopo, i tre trovano nel bosco una ragazzina chiamata Eleven, dotata di misteriosi poteri, che spiega loro come Will non sia morto come pensa la gente, bensì intrappolato in una dimensione oscura...

Cose che mi sono piaciute
Questa è un'affermazione che ho letto da qualche parte (sorry, non ricordo dove) e la sposo in toto: Stranger Things è tutto ciò che avrebbe dovuto essere, e non è stato, Super 8. Più che una fredda operazione nostalgia degli anni '80 fatta di fredde riproduzioni di abiti, giochi in scatola, arredamento, automobili, capigliature e citazioni di film iconici per quegli anni, la serie dei Duffer Brothers è riuscita a catturare lo SPIRITO di quelle opere che hanno cresciuto e viziato i trentenni di oggi, riproponendo un'innocenza e una crudeltà che credevo fossero andate perdute sia al cinema che in televisione. La scomparsa di Will è l'occasione per raccontare non solo una storia capace di mescolare suggestioni horror e fantascientifiche ma è anche, soprattutto, il racconto di una tempestosa amicizia tra ragazzini, dei primi amori adolescenziali, degli enormi problemi che è costretto ad affrontare chi viene ritenuto debole e "strano" dai suoi coetanei, di famiglie fatte da genitori che non riescono a capire i propri figli, di esperienze dolorosissime e capaci di segnare la vita di una persona. Stranger Things mette addosso un'ansia incredibile ma soprattutto è emozionante e commovente, scalda il cuore come già facevano l'It di Stephen King (naturalmente parlo del romanzo), Stand By Me, I Goonies e ovviamente E.T., e si arriva ad amare così tanto i personaggi rappresentati, tutti interpretati da attori bravissimi, che ogni colpo inflitto a loro è come una pugnalata al cuore ed ogni loro gioia diventa motivo di felicità anche per noi. Vi pare poco per una serie TV?

Cose che non mi sono piaciute (HIC SUNT SPOILER)
No, allora, la serie è perfetta e non ha difetti. Quella che scrive è la fangirl che è in me, che ha trovato da lamentarsi per quisquilie come 1) Nancy? Ma che diamine ti dice la testa, sei scema? Oltre che brutto come la morte quello è pure cretino. 2) Joyce, Hopper. Mi devo inca**are davvero allora. Attendo vostre nuove per la seconda stagione, sappiatelo. Diamoglielo un padre a quei due pupattoli.

E quindi?
E quindi Stranger Things è la serie dell'estate, bellissima a vedersi ma anche piena di cuore, che è la cosa più importante! Non perdetela assolutamente, tanto la trovate su Netflix!



34 commenti:

  1. Ne parlerò tra un pochino, di sicuro è stato uno dei titoli più importanti dell'anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che le vacanze sono (quasi) finite, appena scriverai il post sul blog verrò a leggere!

      Elimina
    2. Giustamente 'sta figata di serie è piaciuta a tutti.
      Chissà se il maledetto Ford farà il bastian contrario? XD

      Elimina
    3. Attendiamo con trepidazione!! :D

      Elimina
  2. Ammmore sfrenato!!!!Bellissime le varie storyline,e quei bambini sono BRAVISSIMI.
    Penso al cinema italiano,dove chiunque abbia meno di 15 anni non sa recitare UNA battuta in modo convincente(e anche i grandi non va tanto meglio,ma vabbè),e loro invece mi hanno proprio fatto empatizzare alla morte,e di Undici non comincio neppure a parlare perchè sennò finisco domani.Bella storia belle ambientazioni,e Matthew Modine che fa il cattivo è stata una grande idea,come casting ;)
    Tanti tanti applausi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Qualche sera fa m'è capitato di vedere il trailer dell'ultimo Muccino e la dizione ha detto che s'è andata direttamente a suicidare assieme all'espressività. Netflix e le sue produzioni tutta la vita!!!

      Elimina
    2. Sai che l'ho visto al cinema,e dopo le prime 4 parole ho detto:questo sicuro è un film italiano demmerda!Ed infatti.....

      Elimina
    3. E infatti è Muccino XDXD

      Elimina
  3. io vorrei vederla ma mi ferma un po' il fattore horror... è guardabile anche da chi non va tanto d'accordo con il genere? (per la precisione, direi che me la faccio addosso facilmente)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente sì. Il Demogorgone fa un po' paura se non sei abituata al genere ma la componente horror non è affatto predominante e la serie in sé è talmente bella che farsi frenare è un peccato!

      Elimina
    2. bene bene bene! mi organizzo con il fidanzato così mi tiene la manina e andrà tutto bene XD

      Elimina
    3. Esatto :) A questo servono i fidanzati!!

      Elimina
  4. Potrei (POTREI) non avere mai visto I Goonies, ci credi?
    Sulla serie quoto in toto, emozione fortissima anche per chi gli anni 80 non li ha vissuti, e un personaggio (El) che mi ha segnata irrimediabilmente. Amorone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo, ahimé, conosco QUALCUNO che non ha nemmeno mai visto i Ghostbusters T__T

      Elimina
  5. La devo vedere ora che ho ripreso con Netflix, ma la sto procrastinando perché mi sto sparando Jem e le Hologram. XD
    E' pur sempre nostalgia anni Ottanta, no? :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io aspetterò febbraio/marzo per Netflix, mi serve una connessione megliA! E comunque Jem ci sta sempre tantissimo!!

      Elimina
    2. Spero che ci siano le faighe delle Misfits (sempre più fan, al rogo il politically correct di Jem, è colpa sua se la ggente non si cagano Pizzazz e le altre ahahah! XD) nel Netflix ita(g)liano, così non rimarrai delusa, perché Netflix è tanta roba!!!

      Elimina
    3. Misfits tutta la vita. Pizzazz era il mio idolo anche se da bimba mi piaceva di più Roxy, col capello viola :P

      Elimina
    4. Misfits fo'e'va. Pizzazz è stata una bambina 'min' (manipulated, ignored and neglected), quindi le si può perdonare tutto ahahaha! Oggi ho visto la puntata dove Jem cantava tipo in un live aid per vaccari, e ha fatto il vido dove mandava il cibo ai bambini africani, ma levati! XD Le Misfits invece dicono pane al pane, sono ciniche ma almeno dicono la verità senza leccare il chiùl! :-p La Misfits con i capelli viola forse intendi Stormer (la mia preferita, anche se a volte è veramente troppo 'molle'), Roxy ha i capelli bianchi! Però tanta stima per come ha tirato i 20 pur essendo analfabeta, respect. XD Comunque le puntate le trovi su Youtube, ma io preferisco la versione americana, anche perché non senti la voce di Jem come quella di Creamy e poi quella babba di Kimber (che è tra l'altro il neurone funzionante della band ma non la caga nessuno XD) dice ogni due per tre: outrageous!!!

      Elimina
    5. Uddio sì, la ricordo quella puntata, con la mise imbarazzantissima di Jem! E sì, intendevo Stormer, chissà perché come nome Roxy (assieme a Pizzazz) è quello che m'è rimasto più impresso :P

      Elimina
    6. Oggi era vestita peggio, sai, è andata in Cina e quindi Jerrica aveva una mise montagnina (forse pensava di andare alle Dolomiti dopo un mega concerto fatto di una sola canzone XD), mentre Jem era bardata peggio di un vaso Ming. Outrageous! XD Stormer è troppo bellina, mi piaceva soprattutto nell'episodio in cui tira le fuori le palle e fa un duo con Kimber! W Jem e le Hologram!

      Elimina
    7. Ricordo anche quell'episodio lì, terrificante XD

      Elimina
  6. ... sono un infiltrato perché non ho nostalgie anni '80 né sono in fissa con le storie che ricordano King (o Spielberg) ma questa serie è davvero ben realizzata. Magari un po' scontato il finale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sei un infiltrato davvero ma se ti è piaciuto Stranger Things vuol dire che è una serie capace di parlare oltre la cerchia ristretta di un certo tipo di fan!
      Il finale a me è piaciuto, non l'ho trovato così scontato e adesso aspetto con ansia la seconda serie!

      Elimina
  7. Che dire, ormai hanno detto tutto, tutti quanti.
    Aggiungo soltanto il termine superlativa, sperando che nessuno lo abbia ancora usato. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo anche scimmiante, visto che non riuscivo a staccarmi dalla TV :P

      Elimina
  8. Tutti ne parlano, tutti la consigliano. Dici che è troppo spaventosa per me? Io ho paura di sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no. Come ho detto a Claudia, su, l'aspetto horror è minimo ed è un peccato non guardarla per questo. Armati di fidanzato coraggioso e affrontala!

      Elimina
  9. Non sono tipo da telefilm, ma qui sto facendo l'eccezione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stai vedendo dunque? E' bellerrimo vero?

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...