martedì 2 dicembre 2014

I Simpson - Il film (2007)

Sembra ieri ma sono passati ben sette anni da quando è uscito in Italia I Simpson - Il film (The Simpsons Movie), diretto nel 2007 dal regista David Silverman e io non avevo nemmeno scritto un post in onore dell'evento. Rimedio oggi, via.


Trama: il lago di Springfield è diventato così inquinato che solo anche un altro rifiuto lo condannerebbe irrimediabilmente. Ovviamente Homer aggiunge la classica goccia che fa traboccare il vaso, col risultato che l'EPA decide di rinchiudere Springfield sotto una cupola impenetrabile, per evitare che l'inquinamento della città contamini tutta l'America...


Come ho detto, nell'anno del Signore 2007 I Simpson - Il film era stato un evento incredibile, meraviglioso. Un'ora e mezza di Simpson al cinema, dopo anni di gloriose imprese televisive firmate da Matt Groening e soci, era un sogno diventato realtà e ricordo bene sia le interminabili risate durante e dopo il film, sia le gag diventate cult praticamente all'uscita della sala (se Spider Pork non vi dice nulla siete delle bruttissime persone, sappiatelo). Vederlo quando ancora non perdevo una puntata de I Simpson in TV e quando ancora era vivo il grandissimo Tonino Accolla è stato epocale, rivederlo oggi che non ho nemmeno più tempo quasi di accenderla la TV è stato altrettanto divertente e, a rigor di logica, anche commovente perché I Simpson - Il film è un prodotto diretto e scritto con un amore quasi vecchio stile, con pochissime concessioni alle mode o al merchandising, dotato di un'incredibile personalità che è riuscita a non farlo invecchiare nonostante siano già passati sette anni. A differenza di altre operazioni simili, c'è di bello che I Simpson - Il film non risente dell'allungamento dei tempi comici, come per esempio succede ai film scritti e diretti da Seth MacFarlane, perché ogni gag ed ogni tratto tipico dei personaggi vengono integrati alla perfezione all'interno di una trama interessante e coerente, che emoziona e mette voglia di vedere come va a finire: di sicuro, con una cupola di vetro in mano hanno fatto meglio i realizzatori di questo film piuttosto che i responsabili dell'orrida serie Under the Dome!


Se avete quindi amato la serie I Simpson, nel film a essa dedicato ritroverete gli stessi elementi che l'hanno resa un successo: la stupidità di Homer, l'infinita pazienza di Marge, le bravate di Bart, l'ambientalismo di Lisa, l'epicità di Maggie e, ovviamente, tutto il cucuzzaro di favolosi comprimari come il commissario Winchester, Nelson, Ralph, Boe, Barney, persino la gattara pazza (che, ovviamente, lava i gatti nel lago, inquinandolo). A tutti viene dedicato un piccolo spazio, persino al Dr. Nick Riviera, così che tutti i fan possano essere contenti; l'unico spreco è quello di Mr. Burns che, per carità, per quel che compare da il meglio di sé ma con una Springfield sotto scacco e, soprattutto, tagliata fuori dal resto del mondo, avrebbe potuto dare letteralmente il bianco. Molto validi anche i personaggi nuovi, come il folle direttore dell'EPA, geniale l'idea di introdurre l'allora governatore della California Arnold Schwarzenegger come presidente USA e anche il reparto guest star non si fa mancare nulla, visto che sfodera i Green Day impegnati in un improbabile concerto lacustre e, soprattutto, l'affidabilissimo e all-american Tom Hanks, che da la voce a sé stesso in una delle sequenze più esilaranti della pellicola. Aggiungo anche che i disegni sono bellissimi, i colori vivaci e la computer graphic viene utilizzata con parsimonia (cosa sempre assai apprezzabile); in poche parole, anche se con un DVD gli inside jokes relativi al passaggio cinematografico perdono un po' significato, I Simpson - Il film è una garanzia di qualità, da vedere e rivedere senza saltare i titoli di coda, magari cercando qui e là le varie citazioni relative agli episodi storici della serie e ovviamente quelle cinefile, tra le quali la mia preferita è sicuramente quella di Poltergeist - Demoniache presenze!


Del regista David Silverman ho già parlato qui. Di Hank Azaria (voce originale del Professor Frink, Boe, Winchester, Lou, Carl, Uomo fumetto e Cletus) e Tom Hanks (che presta la voce a sé stesso) ho già parlato ai rispettivi link.

Joe Mantegna (vero nome Joseph Anthony Mantegna Jr.) è il doppiatore originale di Tony Ciccione anche nella serie animata. Americano, ha partecipato a film come Il padrino - parte III, Body of Evidence, Baby Birba - Un giorno in libertà, AirHeads - Una banda da lanciare, L'occhio del male, Insoliti criminali e a serie come Ai confini della realtà e Criminal Minds. Anche produttore, regista e sceneggiatore, ha 67 anni e due film in uscita.


Un paio di curiosità. Nello script originale, scritto intorno al 2003, era Marge ad avere la visione in chiesa, ma gli autori hanno cambiato personaggio perché avrebbe avuto più senso che i Simpson ignorassero il nonno piuttosto che Marge! Passando ai doppiatori che non ce l'hanno fatta segnalo invece Edward Norton, che prestava la voce all'uomo che viene schiacciato dalla cupola, ridoppiato poi da Dan Castellaneta perché Norton l'aveva reso troppo somigliante a Woody Allen e ciò avrebbe distratto il pubblico. Detto questo, se I Simpson - Il film vi fosse piaciuto potreste recuperare South Park: Il film - Più grosso, più lungo & tutto intero. ENJOY!

22 commenti:

  1. Ci credi che non l'ho mai visto intero? Sempre a pezzi, a casa di amici, e per qualche motivo non si è mai finito...
    Lo so, sono una persona orrida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei orribile ma puoi ancora rimediare!! :P

      Elimina
    2. A me era piaciuto molto, ai tempi, ma l'ho visto una volta sola e non me lo ricordo quasi... dovrò riguardarlo!

      Elimina
    3. E' sempre divertente da guardare! :D

      Elimina
  2. Qua casco a fagiulo!
    Ricordo che il film lo vidi ben tre volte al cinema... con tre gruppi di amici diversi :D
    Lo promuovo a pieni voti per un solo motivo: (come ci fai notare) la trasposizione serie/film resiste, non crollando e non diventando mai noioso!
    Inoltre sono riusciti a raggruppare tutta l'esperienza di 17 anni (dell'epoca) di programmazione: facendolo diventare un film bello quanto un episodio della Golden Age!
    Quando sarà il momento farò uno speciale di Simpsonspedia didicato al film.. ma credo che ci vorrà ancora un annetto XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenderò con gioia quel momento allora! Nel frattempo... tre volte al cinema, sei un grande!!

      Elimina
  3. D: ...Sono un individuo raccapricciante,mi sa D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché? Non l'hai mai visto? Rimediaaa!!

      Elimina
  4. Spider Pork, Spider Pork, il soffitto tu mi sporc ...
    Ok, non mi fece impazzire come film (non sono mai stata una fan esagerata dei Simpson - forse anche perché li ho visti abbastanza poco) ma alcune trovate erano molto carine :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh la base d'aMMore ci dev'essere, ma a prescindere secondo me è un film godibile anche per i non fan!

      Elimina
  5. Spider Pork divenne virale all'epoca, ed in effetti fu l'unica cosa a rimanere nell'immaginario collettivo per quel che concerne il film.
    Film comunque che tutto sommato ricordo con piacere, ma che dubito rivedrei. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spider Pork era incredibilmente geniale, ma anche il resto è piacevole :) Io ogni tanto un'occhiata gliela ridò volentieri!

      Elimina
  6. probabilmente uno degli ultimi capolavori dell' animazione in 2D, però è vero che del film nell' immaginario collettivo è rimasto principalmente Spider Pork e la canzoncina di Homer.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non poteva essere altrimenti. Al cinema sono praticamente svenuta dalle risate!! XD

      Elimina
  7. Ogni volta che lo vedo mi mette buonumore..del resto sono una fan della prima de "I Simpson".
    mitico Spiderpork!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io e mi spiace averli un po' "persi" con gli anni!

      Elimina
  8. Già 7 anni??? Come mi sento vecchia! Invece, come dici tu, questo film fighissimo con gli anni non perde un colpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente non sembrano già passati sette anni...

      Elimina
  9. Ho visto sia questo film che quello di South Park (che presto vorrei rivedere e recensire).
    Che ne penso del film dei Simpson? è discreto e divertente e si lascia vedere più volte, però non dà l'idea di una storia a mio avviso compatta.
    Mi sembra gestita non molto bene la sceneggiatura, con una parte ambientata a Springfield fin troppo lunga e con alcune idee riciclate dalla serie (il maialino al posto dell'elefante, poi il rapporto tra un figlio dei Simpson con Ned Flanders -come nell'episodio in cui Bart, Lisa e Maggie andavano da Ned e Maude, Marge e Homer che litigano per l'ennesima volta, la prima parola di Maggie e la prima cotta di Lisa) e se ci fai caso, il maialino a un certo punto scompare, e il rapporto con Ned viene risolto in fretta. Però, nonostante queste idee riciclate, il film l'ho visto un bel po' di volte, quindi sapeva intrattenere. C'erano gag sia esilaranti, sia escatologiche, un po' per accontentare tutti. Eppure, si vede troppo che è tratto da una serie TV e che sembrano più episodi legati insieme...pensa ai cicli di avventure di Ducktales, dove si nota bene il passaggio da un episodio all'altro (tutte differenti location)...non so spiegarmi molto bene, ma la sensazione è quella.
    Ho adorato gli animaletti della Disney mentre Marge e Homer fanno gli zozzoni e poi anche, nei titoli di coda, lo spazzino, che gli autori hanno dedicato agli spazzini dei cinema.
    Spero di non essere stata troppo cattiva, il film per me è divertente e lo considero come la vera fine dei Simpson (anche se in un episodio successivo, Homer cita la vecchina eschimese quando la vede per strada e Marge gli chiede chi sia), gli episodi dalla diciannovesima stagione in poi sono veramente debolissimi, tranne rarissimi casi.
    P.S.: ho trovato ottima com'è scritta la tua recensione, mi ha invogliato a rivederlo, anche se non la condivido in pieno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ammetto di non vedere la serie da anni e il film all'epoca mi aveva soddisfatta molto. E' vero, come dici tu, che alcune idee sono riprese dai vecchi episodi (la pellicola secondo me ha avuto una gestazione parecchio lunga e magari alcune idee sono confluite) però alla fine c'è una sorta di coerenza che me lo ha reso particolarmente gradevole. E Spider Pork supera l'elefantino senza problemi :P

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...