venerdì 24 febbraio 2012

WE, Bolla! del 24/02/2012

Buon venerdì, ladies and gentlemen! Comincia un’altra settimana cinematografica all’insegna del NULLA, almeno dalle mie parti… ma per fortuna il primo marzo parto per Berlino e chi s’è visto s’è visto! Certo, questo significa che la prossima settimana la rubrica non ci sarà oppure che verrà rimandata a lunedì, ma so che sopravviverete. ENJOY!


Viaggio nell’isola misteriosa – 3D
Reazione a caldo: ma che è stammmerda?!
Bolla, rifletti!: Beh, è una domanda legittima, la mia. Innanzitutto mi chiedo perché mai “Dwayne Johnson”, che adesso fa il figo e ha abbandonato il soprannome The Rock, continui a fare film, ma mi chiedo anche perché mai i suoi film arrivino in Italia e sempre nei cinema. Ah, è il seguito di quell’altro viaggetto che si fece Brendan Fraser qualche anno fa? Che botta di fortuna!!! Oh, ma guarda: c’è anche Michael Caine… che botta di tristezza.


Quasi amici
Reazione a caldo: Mah…
Bolla, rifletti!: il secondo film più visto in Francia da quando Meliès ha cominciato a girarli, praticamente. La cosa non mi turba affatto, le commedie francesi non mi fanno impazzire, anche se lo ammetto: la storia di un’amicizia tra un ricco bianco paraplegico e un senegalese povero sicuramente è molto edificante. Però è anche vero che sono ligure e il cinema costa tanto, preferisco risparmiare per qualcosa di più interessante.


Paradiso amaro
Reazione a caldo: Ah, eccolo lì! Mi pareva strano che non uscisse…
Bolla, rifletti!: ecco il film dove, pare, il buon Clooney abbia dato il bianco rivelando di essere un attore della straMadonna, candidandosi come favoritissimo all’Oscar di quest’anno. Peccato che questo Paradiso amaro mi sappia di film talmente ammorbante che la voglia di vederlo non mi è passata… non mi è proprio mai venuta! Aspettiamo la notte di domenica, per sapere se mister “imagEna. Puoi” porterà a casa l’ambita statuetta… al limite lo si recupera dopo.

Al cinema d’élite danno qualcosa di effettivamente assai più brioso e interessante di questa robetta di cui sopra…


Hysteria
Reazione a caldo: Aaah, ma allora ha avuto una distribuzione italiana!!
Bolla, rifletti!: ma non sia mai, però, che questo genere di film finisca in un multisala, anzi! La storia del primo vibratore, usato per trattare l’isteria femminile in un’epoca di repressione sessuale, sotto forma di commedia romantica. Non sarà il film del secolo ma è in costume nonché ambientato nell’età Vittoriana (e io adoro i film in costume ambientati in epoca Vittoriana u__u) e ci sono due attori che mi piacciono parecchio, come Rupert Everett e Maggie Gyllenhaal, senza dimenticare Jonathan Pryce. Dommage!! Recupererò anche questo, sicuramente!

4 commenti:

  1. e ma che filmoni!^_^

    si anche a me piacciono i film ambientati in epoca vittoriana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inutile, è un'epoca troppo affascinante!!

      Elimina
  2. Dopo Secretary, Maggie in un ruolo simile me la vedo di certo. Anche da queste parti la carne è debole ;) E comunque, seriamente, come attrice piace parecchio anche a me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secretary è uno dei film che devo ancora recuperare!
      Lei, comunque, è bravissima!!!

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...