venerdì 10 agosto 2018

Il Bollodromo #61: Lupin III - Parte 5 - Episodio 18

Ultimo appuntamento prima della pausa estiva del blog con la serie Lupin III - Parte 5. Come già la scorsa settimana, anche oggi il post verterà su un filler talmente pieno di gag che a un certo punto ho creduto di aver sbagliato anime... ENJOY!


Benché nei commenti dell'ultimo post avessimo pensato a un episodio ambientato nella quarta serie (e in effetti la cravatta di Jigen era quella, grigio chiarissimo anziché nera), in realtà 不二子の置きみやげ (Fujiko no Oki Miyage - Il souvenir di Fujiko) si colloca temporalmente agli inizi dell'avventura in Francia ed è ambientato all'interno del rifugio ubicato sopra il ristorante dove Jigen e Lupin sono soliti andare a mangiare travestiti da vecchietti. Ora, l'episodio in questione è davvero imbecille e riassumerlo in un post non rende l'idea della quantità di dialoghi tra l'assurdo e l'imbarazzante sconfinanti nell'umorismo slapstick e surreale che ci sono all'interno, quindi vi consiglierei di guardarlo e stop. Per invogliarvi, la faccenda più o meno è questa. Dopo una notte passata a ubriacarsi come rospi, Lupin, Jigen e Goemon si ritrovano addormentati nel rifugio di cui sopra e a un certo punto Jigen sente il richiamo della foresta e si reca al bagno; il pistolero scopre così che lo sciacquone non funge, con sommo scorno di Lupin il quale, proprio in quel momento, rischia di soccombere ai suoi bisogni fisiologici. Certo di poter andare nell'altro bagno, di proprietà di Jigen, Lupin si vede mostrare il dito medio e cerca quindi di aggiustare lo sciacquone con le bacchette di Goemon, il quale si dichiara ovviamente orripilato e offeso. Non c'è altra soluzione che chiamare un idraulico che tuttavia se la prende con comodo, quindi Goemon viene spedito a prendere del cibo da asporto nel ristorantino di sotto al quale pare sia arrivata della roba fatta di grano saraceno ma i nostri rimangono di sasso quando scoprono che il cuoco non dispone di soba ma solo di farina. Al samurai non rimane altro che appendere la spada al chiodo e scambiarla con un più utile mattarello e mettersi quindi a cucinare per la coppia di dementi.




Nel frattempo, spunta Fujiko vestita solo di una camicia (probabilmente di Lupin) che le copre giusto la patata. La signorina insiste per andare in bagno, proprio QUEL bagno, quello rotto, e con un barbatrucco riesce ad impedire che l'idraulico arrivi a metterlo a posto. I tre babbei però mangiano la foglia e capiscono che lo sciacquone è rotto perché Fujiko ci ha nascosto qualcosa dentro, probabilmente della refurtiva; ogni tentativo di far parlare la donna, però, risulta vano e chi ci "rimette" di più è proprio Goemon il quale, costretto dagli altri due ad andare a parlamentare, si ritrova attaccato al muro da una Fujiko completamente nuda. Che sfortuna, eh? In quella, arriva persino Zenigata, attirato dal profumo nipponico del cibo cucinato da Goemon. Intenerito dalle parole di elogio che l'ispettore ha per lui, Lupin non se la sente di mandarlo via e lo accoglie travestito da vecchietto, nutrendolo e conversando amabilmente. Approfittando del bailamme, Fujiko sguiscia all'interno del bagno e recupera l'oggetto nascosto nello sciacquone: un pacchettino che la donna, la sera prima, aveva portato a Lupin per festeggiare il loro anniversario, romanticheria naufragata davanti a un Lupin gonfio come un batrace e in procinto di aumentare ulteriormente il tasso alcolemico in compagnia di Jigen e Goemon. Dispiaciuta all'idea di buttarlo via, Fujiko aveva deciso di "punirlo" in quel modo ma Lupin è un cretino, quindi nulla: difatti, quando il ladro gentiluomo si ritrova all'improvviso il cesso funzionante e il pacchettino zuppo d'acqua sul tavolo... lo butta via lo stesso, senza nemmeno aprirlo. Sarà questo il motivo per cui Fujiko lo ha giustamente mandato al diavolo? Beh, sarebbe sensato. Siccome il 14 partirò per la tanto attesa vacanza, il post su Lupin non ci sarà per un paio di settimane quindi godetevi per me la prossima puntata, probabilmente imperniata su un vecchio amore di Jigen che, di fatto, non arriverà vivo alla fine dell'episodio!  


Ecco le altre puntate di Lupin III - Parte 5:

Episodio 1
Episodio 2
Episodio 3
Episodio 4
Episodio 5

4 commenti:

  1. Un concentrato di gag che è più che sufficiente da qui alla fine della serie, dal prossimo episodio mi aspetto uno sparatutto come minimo. Quando ci diranno i dettagli per cui la coppia è esplosa allora il mondo si dividerà tra chi dà ragione a Lupin e chi a Fujiko, sembra di capire che non è "solo" l'anniversario dimenticato ma qualcos'altro, è pur sempre Lupin III mica una soap opera (non credo proprio che puntano a quel pubblico). Una puntata che non ha grandi meriti ma come parentesi allegra diversa dal solito ci sta, almeno si lascia guardare senza finire orripilati come con la precedente serie nostrana, sigh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo anche se io, cretina come sono, queste gag le apprezzo non poco. Chissà perché.
      Sulla questione della "rottura" credo anche io ci sia di più. Propendo sempre per un matrimonio andato a monte ma, chissà...

      Elimina
  2. Onestamente mi aspettavo peggio, ma perlomeno nonostante la trama molto stupida si lascia guardare. Perlomeno le scenette con Goemon-chan e Fujiko con gli occhioni lacrimoni sono molto divertenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Divertentissime. Fujiko ha dato il bianco!!

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...