venerdì 22 maggio 2020

I Miei Horror Preferiti: Gli Anni ’80

Finalmente sono arrivata in un decennio conosciuto e amato, laddove l'ignoranza non esiste più, esiste solo il consapevole gusto personale unito a un sacco di ricordi. Oggi Lucia e Davide si dedicheranno agli anni '90, io lo sapete che sono sempre in differita di un decennio. Cotonatevi la capoccia, andate di trucco pesantissimo, cantate a squarciagola "cosa resterà di questi anni ottanta?" e... ENJOY!


1980: Shining

Vabbé, potevo non mettere lui sul podio? Dopo Arancia Meccanica è il mio film di Kubrick preferito e anche se ha osato vilipendere il Re, anzi, proprio in virtù di questo vilipendio, non posso che amarlo alla follia.


1981: ... E tu vivrai nel terrore! L'Aldilà 

L'ho odiato a una prima visione. E poi l'ho amato immensamente, perché Fulci è arte delirante e amore puro per il cinema di genere. E lo so, nel 1981 (che è anche il mio anno di nascita!) ci sono due film seminali sui lupi mannari e la nascita del personaggio più iconico di Bruce Campbell , ma il mio cuore è stato inevitabilmente rapito dal "mare delle tenebre e ciò che in esso vi è di esplorabile".


1982: Poltergeist - Demoniache presenze

Altro film che rivedrei senza mai stancarmi e che mi commuove profondamente ad ogni visione. D'altronde, la zampata di Spielberg si sente più della regia di Hooper e io sono una figlia degli anni '80, non dimenticatelo.


1983: Videodrome

Non lo rivedo da troppi anni ma non importa, mi ci sono drogata tra gli anni del liceo e quelli dell'università e lo trovo uno dei film più inquietanti e "sporchi" di sempre.


1984: Gremlins 

Pensavate che il mio horror dell'anno fosse Nightmare - Dal profondo della notte? No. Io amo Gremlins, da bambina mi terrorizzava e ogni anno, sotto Natale, lo riguardo assieme a The Nightmare Before Christmas. E chi dice che Gremlins non è un horror mente sapendo di mentine.


1985: Ammazzavampiri

Ho fatto un po' fatica a trovare un horror che fosse imprescindibile quell'anno, almeno per me. Sì, c'è Il giorno degli zombi e sì, c'è anche Re-Animator ma a me piacciono i vampiri, è inutile, e poi Ammazzavampiri contiene uno dei destini più crudeli mai capitati a un personaggio adorabile, quindi ha vinto.


1986: La piccola bottega degli orrori

Altro musical altro regalo, si vede che mi piace il genere? Confesso che ero MOLTO indecisa tra lui e Brivido, anche solo in virtù del fatto che ci ho messo anni a recuperare, finalmente, il finale del film di King, nonostante lo avessi registrato mezza dozzina di volte. Ma l'ho rivisto poco tempo fa e, niente, fa schifo, invece la storia di Seymour e Audrey II mi avvince ogni volta come se fosse la prima. E poi, che belle canzoni!


1987: La casa 2

Il mio primo, vero film horror. Sì, l'ho guardato prima de La casa, in una torrida estate di videonoleggi compulsivi alle medie. Ho avuto gli incubi per giorni e ogni rumore vagamente somigliante a quello prodotto dal demone calderiano mi faceva sobbalzare. Non posso non amarlo visceralmente ancora oggi.


1988: La bambola assassina 
Anche solo in virtù del terrore che mi ha sempre provocato, fin da bambina (avevo 8 o 9 anni quando è arrivato in Italia in video!) la sola visione di Chucky, ma col tempo ho imparato a non aver paura, forse, e a voler davvero bene al bambolotto sboccato. A onor del vero il 1988 è zeppo di altri film che mi hanno segnata, nel bene o nel male, e ai quali sono molto affezionata: La casa 3, Una strega chiamata Elvira, La tana del serpente bianco, Brain Damage, Scarlatti - Il thriller... e poi, vabbé, vogliamo dimenticare che il 1988 è l'anno de Il bosco 1?


1989: Cimitero vivente

Un film che mi ha distrutta. Di terrore (maledetto Gage, maledetta Zelda) e di dolore (povero Gage), al punto che ad ogni visione piango senza ritegno, adesso ancor più di quando ero ragazzina. Per me, è uno dei migliori adattamenti di un romanzo Kinghiano.


12 commenti:

  1. Adoro la scena in Poltergeist dove c'è quello che si scarnifica davanti allo specchio.
    Si vede che è finto, ma fa un effetto pazzesco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non importa, anche quello che all'epoca risultava palesemente finto era comunque fatto meglio della più perfetta CGI attuale.

      Elimina
  2. Io non voglio essere seppellito in un cimitero per animali domestici... non voglio vivere di nuovo la mia vitaaaaa :D
    Grande cuginastra, e grande anche per la menzioncina a Elvira (non potevi non metterla).
    Comunque, tutti titoli che amo anche io.
    Chucky lo adoro, e sai... ho amato anche il recentissimo remake.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, Elvira è una menzione speciale, lo sai. Un amore a prima vista!
      Comunque, il nuovo Child's Play è piaciuto molto anche a me!

      Elimina
  3. Nell'ultimo anno ne ho rivisti alcuni di questi, che decennio! ;)

    RispondiElimina
  4. Visti e amati tutti anche io, Shining su tutti. E a proposito di King... concordo su Cimitero Vivente: uno degli adattamenti meglio riusciti dei suoi romanzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cimitero vivente è splendido, è uno dei pochi film tratti da King che tiene fede al romanzo nel senso che più conta.

      Elimina
  5. 1981: mi sa che non l'ho mai visto...
    1983: ne ho un ricordo molto vago.
    1984: lo riguardo ogni dicembre da oltre 10 anni ma per me è un film comico, umorismo nero ma sempre comico 😜
    1986: anche di questo ho un ricordo vago e Brivido mi sa che mi manca ma per me l'86 è La Mosca (che guardavo a 5-6 anni con mio cugino 🤦‍♂️)
    1987: la saga de La Casa anche lo ritengo comico. A dire il vero i primi due li ricordo poco ma L'Armata delle Tenebre è puro delirio 😍
    1988: mai sopportato Chucky, insieme a Christine La Macchina Infernale credo siano all'ultimo posto della mia classifica degli horror
    1989: FAN-TA-STI-CO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Aldilà di Fulci va recuperato assolutamente. E Videodrome anche, se non lo ricordi riguardalo perché è splendido.
      Restando su Cronenberg, La mosca è anche uno dei miei film preferiti :)

      Elimina
  6. Brivido!!L'ho guardato un milione di volte ai tempi,Questi sono anche i miei anni e tutti questi film sono importanti.A parte il mitico Shining tra questi ho amato molto Cimitero vivente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, Brivido era un must per noi ragazzini dell'epoca :)

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...