giovedì 20 dicembre 2012

(GIO)We, Bolla! del 20/12/2012

Comincia oggi il countdown verso Natale, se mai ci arriveremo visto che domani teoricamente dovrebbe finire il mondo. Se la cosa non dovesse accadere, mi aspettano cene a non finire, quindi i film in uscita oggi dovranno necessariamente aspettare almeno fino alla settimana prossima per essere visti. In ogni caso... ENJOY!!

Ralph spaccatutto
Reazione a caldo: quanto ti ho aspettato!!
Bolla, rifletti!: di Ralph spaccatutto ho già parlato a queste coordinate. Il frizzantissimo trailer mi aveva messo addosso una voglia di vederlo incredibile, ma le recensioni degli appassionati mi sono parse mooolto tiepide. Poco male, in caso non fosse di mio gradimento, ripenserò al pregevole Le 5 leggende.. ma, a prescindere, dopo Natale andrà a vederlo di sicuro.


Vita di Pi
Reazione a caldo: l'incognita.
Bolla, rifletti!: anche di questo film che parrebbe spettacolare ho già parlato, per la precisione qui. Più passa il tempo, più sono curiosa di vedere come potrebbe risultare su schermo questa particolarissima storia di sopravvivenza e tolleranza. Sicuramente, sono molto curiosa di vedere come il maestro Ang Lee sia riuscito a sfruttare la maledetta tecnologia 3D. Non so ancora se riuscirò ad andare al cinema a vederlo ma, in caso, stay tuned.


I 2 soliti idioti
Reazione a caldo: e per parafrasare Elio: "Cristo, perchééééééééééééééééééééééééé?????"
Bolla, rifletti!: questa roba non merita nemmeno lo spreco di parole/lettere/tempo. Andatevi a leggere la recensione del primo "film" imperniato sul seguitissimo show di MTV e chiedetevi se sarei mai disposta a spendere soldi per vedere le facce di 'sti due pirla su grande schermo. Qui lo dico e qui lo nego, era meglio il solito Cinepanettone.

Il cinema d'élite conclude la stagione con una coproduzione danese, italiana e svedese che poco m'ispira...


Love is all you need
Reazione a caldo: mah...
Bolla, rifletti!: nonostante sia stato apprezzato all'ultimo Festival del Cinema di Venezia, questo film mi sembra una commedia sentimentale per un pubblico over 40, sicuramente resa ancora più indigesta, per il pubblico nostrano, da una rappresentazione dell'Italia probabilmente stucchevole. Se aggiungiamo il fatto che Pierce Brosnan non è un attore che mi fa proprio impazzire, direi che ne posso fare tranquillamente a meno...






13 commenti:

  1. Forse, e dico forse, Ralph.
    Comunque il cinepanettone è lì che ti aspetta! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dov'è?
      Dove diamine è che me lo magno?? XD

      Elimina
  2. Ovviamente Ralph, però dovrò aspettare il 28 per poterlo vedere perché nel cinema del mio paese arriverà con una settimana di ritardo. Meglio così, almeno posso stare tranquilla per il periodo natalizio.
    Vita di Pi... no, mi pare un film troppo new-age/buonista/eccheppalleunaltrofilmsuglianimali/adoroglianimalimac'èunlimiteatutti/megliounRalphSpaccatutto, al momento lo evito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sì anche a me Vita di Pi provoca gli stessi timori... e passato il NaSale mi aspetterà Ralph!

      Elimina
  3. I primi due 100%. Anche se anche io sono un po sciettico su Vita di Pi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, chi riesce a vederlo per primo proverà a fugare i dubbi dell'altro!

      Elimina
  4. Non badare ai "tiepidi", diffida. Credi a me: RALPH!!! Per un'avventura tutta zuccherosa e "pixellosa", geniale già solo nell'idea del film stesso, perché vedere i cattivoni da sala giochi riunirsi in una terapia di gruppo non è certo cosa che capita tutti i giorni...XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come zuccherosa?? o__O
      Io lo zucchero non ce lo volevo, mi aspettavo più una cosa alla Cattivissimo me... poco zucchero e tanta cattiveria!!

      Elimina
  5. Già un anno dopo la loro scomparsa, si rivalutano i cinepanettoni? Ahò, non permettiamoci, che è solo cadere dalla padella alla brace senza paracadute.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh non posso farci nulla... I soliti idioti mi danno la nausea...

      Elimina
  6. Ho una certa paura che WreckIt Ralph sia capito soltanto dai nerd come me... che pagherebbe l'ingresso al cinema soltanto per guardare la seduta di terapia di gruppo dei cattivi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo ancora vederlo ma anche i miei amici nerd non ne stanno parlando benissimo... carino, ma anche troppo citazionista, la storia di base è un po' sciocca. Vedremo, spero di riuscire a guardarlo anche io!

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...