venerdì 14 febbraio 2014

Bolla's Top 5: Si può amare da morire ma morire d'amore... anche.

San Valentino! Volevate mica che mi dimenticassi di una ricorrenza sì importante?? Giammai!! L'amore mica si trova solo in quei film sdolcinati che tanto piacciono alle casalinghe disperate ma anche negli horror, ovviamente: quelli che li realizzano alla fine sono dei teneroni! Ed ecco quindi la mia (personalissima, come sempre) Top 5 delle storie d'"amore" a sfondo horror. ENJOY!!

5. Buio omega (Id., 1979)
Storia d'amore, di gelosia, necrofilia, morbosità assortite e conseguente follia omicida. Non lamentatevi se siete ancora in casa con la mamma, poteva capitarvi una governante maiala e incapace di accettare che lasciaste il nido per il vostro vero, dolce, biondissimo amore!
 
4. Candyman - Terrore dietro lo specchio (Candyman, 1992)
L'amore proibito che sfocia in maledizioni e desiderio di vendetta. Se a San Valentino vi sentite soli provate a mettervi davanti allo specchio e a ripetere Candyman per tre volte (o erano cinque? vabbé, provate!), potrebbe comparire alle vostre spalle un simpatico ometto di colore con un uncino al posto della mano che vi racconterà del suo triste amore per una donna bianca... prima di uccidervi, ovviamente!

3. Calvaire (Id., 2004)
Gloria, manchi tu nell'aria! cantava Tozzi. Un'altra gioiosa idea per San Valentino è quella di fare un viaggetto solitario nei boschi del Belgio. Pare che gli autoctoni accolgano con simpatia i turisti, soprattutto se uomini... ma non toccategli i vitelli, potrebbero non gradire! Però se cominceranno a chiamarvi Gloria fate pure le valigie e tornate a casa.

2. Dracula di Bram Stoker (Dracula, 1992)
Basta fare dell'ironia. Qui si parla di amore vero, in grado di trascendere il tempo, peraltro con un Gary Oldman che all'epoca era un figo atomico (sì, anche con gli occhialetti tondi)... purtroppo ecco, lo shock di vedere un lupo mannaro possedere nottetempo una fanciulla assatanata rimane intatto oggi come 20 anni fa.

1. Alta tensione  (Haute Tension, 2003)
Che confusione, sarà perché ti amo! cantavano i Ricchi e poveri. Il senso del film si riassume tutto in questo vecchio successone nostrano, non chiedete oltre o rischiate di rovinarvi la sorpresa... sempre se riuscirete ad arrivare a fine visione interi, s'intende.

Fuori classifica: Vampire Girl vs. Frankenstein Girl. Il film di San Valentino definitivo, puccioso come un cioccolatino giapponese ripieno di sangue vampirico. E altrettanto WTF.

20 commenti:

  1. mi hai fatto venire in mente che tempo fa feci un post sull'altro blog con lepiù belle scene d'amore....mi sa che lo recupero anche se in ritardo ormai!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recupera, che è il momento buono!!

      Elimina
  2. ah ah bellissime storie d'amore...:) ieri sera mentre chiudevo l'ambulatorio mi è passata davanti una ragazzetta con la sua torta di crema a forma di cuore....che tenera! ci avrei quasi voluto vomitare sopra....

    RispondiElimina
  3. ho visto solo dracula.
    gli altri mi sa che hanno più a che fare con l'horror che con l'amore... :)

    RispondiElimina
  4. L'inserimento di Buio Omega è un tocco di classe ;)

    RispondiElimina
  5. "Calvaire" è nel mio personale olimpo :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche nel mio: di film da evitare, però! XD

      Elimina
  6. Sei un genio... ma toglierei Alta Tensione :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nuooo perché? Più aMMore di quello!!!

      Elimina
  7. ;) ma non ci stava male anche "Zombie Honeymoon".

    RispondiElimina
  8. Vorrei non passasse inosservato il titolo citazione dei superbi neri per caso!:D

    RispondiElimina
  9. Ma lo sai che a parte Dracula, non ho visto nulla di questi film

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo immaginavo... e, conoscendoti, ti direi di stare lontano da tutti! :)

      Elimina
  10. Alta Tensione, il film d'ammore malato per eccellenza!

    RispondiElimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...