giovedì 12 dicembre 2019

(Gio)WE, Bolla! del 12/12/2019

Buon giovedì a tutti! Ancora una settimana e i pezzi grossi arriveranno ma nel frattempo ci sono state le noiose nomination ai Golden Globes e qualcosa si smuove nella distribuzione, piazzando qui e là qualche papabile film da vedere in previsione degli Oscar... ENJOY!

Il primo Natale
Reazione a caldo: Mf.
Bolla, rifletti!: Per la favola di Natale aspetto il Pinocchio di Garrone anche se con tristi presagi, la comicità di Ficarra e Picone, che pur non mi stanno antipatici, la lascio volentieri ad altri.

Che fine ha fatto Bernadette?
Reazione a caldo: Mah...
Bolla, rifletti!: Vero è che la Blanchett ha ricevuto una nomination per il Golden Globe ma il trailer di questa storia di rinunce e voglia di libertà non mi ha coinvolta per nulla e le critiche che si leggono non sono entusiaste. Credo ripiegherò su altro.

L'inganno perfetto
Reazione a caldo: At last!
Bolla, rifletti!: Perso al TFF, arrivato con una settimana di ritardo, adorato dalla Poison. Se aggiungete il duetto Helen Mirren/Ian McKellen potete capire che questo diventa il must see della settimana!

C'è profumo di cancarone e di Greco passito al cinema d'élite!

Qualcosa di meraviglioso
Reazione a caldo: Géraaaaaard!!
Bolla, rifletti!: Gérardone molla la bottiglia e diventa maestro di scacchi in una storia vera di tolleranza e speranza. Come si può voler male a un film simile?

Aspromonte - La terra degli ultimi
Reazione a caldo: Interessante...
Bolla, rifletti!: Il cinema italiano recente riserva delle ottime sorprese e credo rientri nel mucchio anche questo film, ambientato in una Calabria arcaica dove ignoranza e timori si scontrano con un lento, fondamentale progresso. 

6 commenti:

  1. La copia Mirren-McKellen ispira, nonostante me abbia letto così così.
    Vedrò anche Bernadette, soprattutto perché dirige Richard Linklater.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, Bernadette lo guarderò anche io, tuttavia temo che Linklater stavolta manchi di originalità. Spero di sbagliare.

      Elimina
  2. Il film di Ficarra e Picone mi ricorda a prima vista ovviamente Non Ci Resta Che Piangere, ma anche Brian di Nazareth dei Monty Pithon. Temo però che il risultato finale non sia esattamente lo stesso 🙄

    RispondiElimina
  3. L'inganno perfetto unico titolo che mi attira spinto da amici vari, il resto come hai detto tu, lo lascio ad altri :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che gli amici ci abbiano visto lungo!

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...