giovedì 14 febbraio 2013

Bolla's Top 5 - Appuntamenti (in)dimenticabili!

Come vi avevo promesso, ecco il secondo post della giornata, tutto dedicato a quel sentimento che oggi dovrebbe pervadere l’aere: l’aMMore!! Quello con la A e soprattuttamente le due MM maiuscole, quello che il cinema ci mostra spesso e volentieri perfetto, unico, prezioso, raro, grande… ah, ma noi comuni mortali per arrivare all’Amore dobbiamo riuscire innanzitutto a passare indenni attraverso appuntamenti, incontri e figuracce che proprio memorabili non sono. Della serie, non è che tutti possono essere Cosette e Marius che zac!, uno sguardo ed è unione eterna, e che diamine!!  E dunque, per onorare degnamente questa giornata in cui ogni coppia si ricorda improvvisamente di essere tale e magari si scioglie perché lui s’è scordato l’importantissima scatola di Baci Perugina a forma di cuore per lei oppure perché lei si è dimenticata di rasarsi l’aiuola a forma di cuore per regalare una memorabile serata a lui, andiamo a vedere la mia personale top 5 degli appuntamenti veramente di MMerda (altro che aMMore!) che il cinema ci ha regalato nel corso degli anni. ENJOY!!

5. Tutti pazzi per Mary (There’s Something About Mary, 1998)
Ah, il famoso Prom, momento importantissimo nella vita di ogni adolescente americano, una roba che per fortuna a noi italiani è stata risparmiata o immaginatevi quante feste sarebbero finite a schifìo come quella delle medie di Elio. Considerazioni a parte, al povero Ben Stiller accade la cosa peggiore che potrebbe succedere ad un uomo il giorno del primo appuntamento con la ragazza dei suoi sogni e proprio in un’occasione così importante: ritrovarsi con l’attrezzo incastrato nella cerniera dei pantaloni. La bella serata al Prom finisce così per diventare un viaggio al pronto soccorso e un trauma adolescenziale mica da poco!!

4. Fargo (1996)
Durante le indagini sul rapimento della signora Lundegaard, Marge riceve una chiamata da un ex compagno di scuola e accetta di incontrarlo. Nonostante lei sia incinta lui ci prova pesantemente facendo leva sulla sensibilità femminile della poliziotta: dichiara di essere vedovo e scoppia a piangere. Peccato che sia tutta una balla, come scoprirà poi una scioccata Marge da un'altra ex compagna di scuola. Nell'assurdo mondo dei Coen anche gli appuntamenti sono grotteschi!!

3. Taxi Driver (1976)
Il disadattato tassista Travis Bickle, interpretato da uno strepitoso Robert De Niro, riesce a strappare un appuntamento alla donna dei suoi sogni, interpretata nientemeno che dalla splendida Cybill Shepherd. Purtroppo, il dialogo tra i due stenta a decollare e il nostro (anti)eroe, per rimediare e creare l'atmosfera giusta, decide di portare la sua bella al cinema. Un classico, quanta tenerezza! Peccato che il film designato sia un porno. Tra un mugolio e l'altro il povero Travis verrà piantato in asso da un'inviperita e schifata Betsy. L'epic fail d'autore, una delle sequenze culto di una pellicola che ha fatto storia.

2. Pulp Fiction (1994)
Apparentemente, parliamo dell’appuntamento ideale: lui cool e automaticamente affascinante come solo un personaggio tarantiniano può essere (anche se io avrei preferito uscire con il fratellino Mr. Blonde o con il vestagliato Jimmy, lì va a gusti!), lei sexy e pericolosa come solo Uma Thurman SA essere. Mia e Vincent chiacchierano, mangiano in un locale meraviglioso, ballano sulle note di You Never Can Tell in una delle sequenze meglio girate della storia del cinema e infine tornano a casa. La tensione sessuale si taglia col coltello, ma lei è la moglie del boss, di conseguenza lui si chiude in bagno per richiamare all’ordine i propri istinti di maschio alfa. E’ un attimo, il tempo necessario affinché Mia si sbagli e sniffi dell’eroina al posto della coca: l’appuntamento diventa una corsa contro il tempo per salvare la vita di lei (e conseguentemente quella di lui). Il resto, come si dice, è pura storia cinematografica.

1.Carrie - Lo sguardo di Satana (Carrie, 1976)
Carrie è la ragazzina che tutti a scuola prendono di mira, è bruttarella, goffa, timida e ha una madre a dir poco spaventosa. Quando il bellissimo Tommy le chiede di essere la sua dama per il ballo della scuola, la poveretta non crede ai suoi occhi e si convince di vivere in un sogno. Peccato che il tanto agognato primo appuntamento si trasformerà in un incubo e in uno dei più terribili bagni di sangue della storia dell’horror. Questo insegna che non bisogna mai scherzare con i sentimenti di una fanciulla innamorata!!




23 commenti:

  1. Ottime scelte! :D
    Davvero tutte azzeccate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ce ne sono altri però!
      Volevo aggiungere anche una postilla più horror inserendo anche Piranha 3DD e il pesciolino nella vagina oppure i primi appuntamenti della Jennifer di Jennyfer's Body per esempio, ma poi ho rinunciato :PP

      Elimina
  2. per me quello di pulp fiction al top.
    però pure quello di tutti pazzi per mary non scherza :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, De Palma batte Tarantino per il body count, mentre rispetto agli altri quello di Tutti pazzi per Mary è un gran scherzone :PP

      Elimina
  3. cinque classici a loro modo,come classiche sono le figuracce che si rimediano molte volte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, l'importante è cercare di non arrivare MAI a questi livelli!!

      Elimina
  4. Bellissime scene per degli appuntamenti a dir poco tremendi. Carrie - Lo sguardo di Satana mi manca e mi sa che lo vado a cercare (ho anche un film horror su Babbo Natale in lista d'attesa XD) ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, come ho detto, per un appuntamento come quello tra Mia e Vincent ci metterei la firma, almeno all'inizio.
      Gli altri sono uno peggio dell'altro effettivamente!

      Carrie è un capolavoro che ti consiglio di recuperare prima che la rete venga subissata da immagini e recensioni dell'imminente remake, quando a Babbo Natale... che film è? Ne hanno fatti parecchi, sono curiosa :PP

      Elimina
    2. Per un finale del genere preferirei rimanere a casa con una tazza di tè e una complilation di anime da guardare ;-P

      Davvero ce n'è più di uno? Comunque è Santa's Slay, me l'hanno suggerivo quando parlavo dei Babbi Natale e mi ha incuriosita XD

      Elimina
    3. Beh, ci sono anche Rare Exports, Natale di sangue (di cui hanno fatto anche un remake recentemente), Christmas Evil (o anche You Better Watch Out)e persino l'olandese Sint. E questi sono solo quelli che mi vengono in mente, sono certa che ce ne saranno mille altri!

      Santa's Slay non l'ho visto ma mi sembra un ibrido abbastanza strano tra horror e commedia, magari lo recupero per il prossimo Natale!

      Elimina
  5. ehy Babol, hai scelto pellicole sui generis, complimenti, perchè molte le apprezzo, soprattutto pulp fiction :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pulp Fiction forever, ma nel loro genere tutte queste pellicole vanno viste almeno una volta ed apprezzate *__*
      Grazie dei complimenti!

      Elimina
  6. Ogni commento è superfluo: per me capolavori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macché, i commenti come si dice... nutrono il mio blog :PP

      Elimina
  7. Di Pulp Fiction ne parlo nel mio blog ;)
    Carrie è un film che mi aveva impressionato non poco quando ero ragazzina,che ne pensi del remake?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bien, vado a leggere ^__* non conoscevo ancora il tuo blog, tra l'altro.
      Il remake di Carrie, nonostante la presenza di un'attrice che adoro come Chloe Moretz mi puzza di brutto remake commerciale... spero di sbagliarmi!!!

      Elimina
    2. Meglio il film originale infatti u.u

      Elimina

Se vuoi condividere l'articolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...